RadioDoc Festival di Bellaria 2012

La giuria del concorso RadioDoc del Bellaria Film Festival 2012, composta da Carlo Ciavoni, Federica Manzitti e Megan Williams, ha assegnato il premio per il miglior documentario radiofonico a Antonina di Gianluca Stazi e Giuseppe Casu.
 
Queste le motivazioni: «Per l’efficacia nell’uso del suono e delle voci, per la profondità e la grande resa emotiva del racconto e per la rilevanza storico/sociale del tema».
“Un premio meritatissimo”, secondo Massimiliano Schiavoni, “per la sezione più innovativa e originale del festival, poiché facendosi forti solo dell’alto potere evocativo della voce e del suono, i due autori sono riusciti a restituire con intensa emozione l’esperienza umana dimenticata del lavoro nelle miniere sarde. Tempi di sudore, paura e sopravvivenza, che rivivono tramite una colonna sonora quasi materica diffusa in una sala buia”.
 
La menzione speciale della giura è andata invece a «L’Isola che c’è» della socia Audiodoc Daria Corias e di Alessandro Serranò, «perché è un efficace esempio di come il radio documentario, e solo il radio, possa raccontare un evento che gli altri mezzi di comunicazione riportano diversamente. Per la coralità e per l’ironia».
 
manifesto-no-loghi-vert-bassa