Megalopolis. Trasformazioni urbane a Istanbul

Istanbul, la metropoli divisa tra due continenti che da un lato risplende ancora dei fasti della storia imperiale e dall’altro rappresenta l’immagine più moderna e dinamica della Turchia si ritrova sempre più disegnata e sezionata in progetti urbanistici, di riqualificazione, di trasformazione. La città è diventata un cantiere aperto e presenta scenari mutevoli, sfuggenti che lasciano poco spazio alla nostalgia. Dopo anni di urbanizzazione selvaggia da cui sono sorti interi e vasti quartieri, oggi la progettazione urbanistica si accompagna spesso a progetti mastodontici pronti a stravolgere la vita della città e dei suoi abitanti. Trasformazioni urbane che inevitabilmente comportano un mutamento degli scenari sociali, del profilo degli abitanti e che spesso sono considerate l`altro volto delle politiche neoliberali del governo. Tra piani e progetti molte sono però le resistenze che pone chi il territorio lo abita da anni e che spingono verso una partecipazione più determinante degli abitanti alle politiche della città.

istan_alestef2_leggera
Interventi di: Eda Ünlü Yücesoy, sociologa urbana e ricercatrice presso il centro di studi e ricerche sulla città della Istanbul Sehir University ; Zeynep Enlil, docente di pianificazione urbana presso la Facoltà di Architettura dell’Università Yıldız di Istanbul; Yaşar Adanali attivista e ricercatore, esperto di sviluppo urbano.

Voci italiane (oversound): (in ordine di ascolto) Marco Mario De Notaris, Chiara Baffi, Monica Costigliola, Giovanni Ludeno

Durata: 24’58’’
Brani scelti da Edmondo De Amicis, Costantinopoli, Einaudi, Torino, 2007.
Musiche: Mercan Dede

Il documentario è stato trasmesso da Rete 2/RSI – Rete svizzera italiana il 21 settembre 2011 ore 9.00/replica ore 22.00

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*